Questo sito utilizza dei cookie tecnici e di terze parti. Continuando con la navigazione l'utente accetta il loro utilizzo. Ulteriori informazioni

Unioncamere del Veneto


 
Percorso: Homepage / Area stampa / AlpinnoCT: Unioncamere Veneto in Slovenia
12/11/2018
AlpinnoCT: Unioncamere Veneto in Slovenia
file pdf
testo
comunicato

PROGETTO ALPINNOCT: UNIONCAMERE VENETO IN SLOVENIA
PER DUE GIORNATE DEDICATE AL TRASPORTO COMBINATO DELLE MERCI

 

Venezia, 12 novembre 2018 | Il progetto AlpinnoCT e la pianificazione del trasporto combinato delle merci si danno appuntamento in Slovenia. Il 14 e 15 novembre a Lubiana si terrà il 4° Dialogue Event “Sfide del futuro sviluppo dei trasporti combinati in Slovenia” presso la Glass Hall (ferrovie slovene Kolodvorska 11). A confronto i 15 partner provenienti da Italia, Germania, Austria, Slovenia e Svizzera.

Stakeholder ed esperti sloveni, insieme ai colleghi di altre regioni dei Paesi alpini, illustreranno le principali questioni dell’attuazione del trasporto combinato di merci in Slovenia. Verranno presentati esempi pratici e proposte per stimolare un trasporto combinato efficiente nello Spazio Alpino, oltre alle proposte e suggerimenti dell’UIRR - Unione internazionale per il trasporto combinato strada-rotaia. Nell’ultima parte dell’incontro si terrà una tavola rotonda per presentare e discutere un nuovo modello di incentivi finanziari per il trasporto combinato di merci in Slovenia.

Nel corso del sesto Partner Meeting, i partner faranno il punto delle attività e dei risultati intermedi e programmeranno le future attività ed output di progetto.

AlpInnoCT, acronimo di Alpine Innovation for Combined Transport che è stato approvato a fine 2016 dal Programma di Cooperazione territoriale transnazionale Interreg V Spazio Alpino 2014-2020 con un finanziamento complessivo di  circa 2,5 milioni di euro,  punta a migliorare la competitività del trasporto combinato delle merci attraverso un’ottimizzazione integrata e transnazionale dei servizi intermodali, promuovendo inoltre l’utilizzo di un trasporto a basse emissioni di carbonio.

Per l'Italia partecipano ad AlpInnoCT, oltre alla Regione Friuli Venezia Giulia e al Porto di Trieste, Unioncamere del Veneto – Eurosportello, l’Accademia Europea di Bolzano e il Consorzio ZAI Interporto Quadrante Europa di Verona.

rassegna
stampa