Questo sito utilizza dei cookie tecnici e di terze parti. Continuando con la navigazione l'utente accetta il loro utilizzo. Ulteriori informazioni

Unioncamere del Veneto


 
Percorso: Homepage / Attività / Innovazione e competitività delle Pmi / FLC Food Label Check

FLC Food Label Check

PIATTAFORMA DI ETICHETTATURA DEI PRODOTTI ALIMENTARI

 

È un progetto di:

Con la collaborazione di:

 

Il servizio è operativo dal 15 Settembre 2016

 

Cos’è

Un programma online facile ed intuitivo creato dal sistema delle Camere di Commercio italiane per la compilazione immediata di bozze di etichette di prodotti alimentari, con ingredienti, dosi ed eventuali presenze di allergeni. In Veneto il programma è gestito dall’Unione regionale con il contributo della Regione del Veneto.

Perché

A partire dal 13 dicembre 2016 il Regolamento UE 1169/2011 rende obbligatorio riportare la la denominazione dell’alimento, l’elenco degli ingredienti, le indicazioni degli allergeni e la
dichiarazione nutrizionale su tutti i prodotti pre-imballati.

Consulta le FAQ

  • FOOD LABEL CHECK è la prima soluzione rivolta alle PMI sviluppata in Italia da istituzioni pubbliche per l’etichettatura dei prodotti alimentari.
  • Sulla base della ricetta inserita dall’impresa FOOD LABEL CHECK fornisce la tabella nutrizionale, la lista degli ingredienti e altri elementi indicativi dell’etichetta alimentare.
  • Il sistema garantisce la riservatezza delle ricette inserite.
  • Unioncamere del Veneto offre ulteriori servizi accessori di consulenza in materia di etichettatura e tecnologia alimentare

Per ottenere maggiori informazioni sulle indicazioni da riportare in etichetta e sugli alimenti ai quali non si applica l'obbligo della dichiarazione nutrizionale (link al sito della CCIAA di Bolzano)

A chi è rivolto

A tutte le imprese alimentari che producono prodotti confezionati, ad esclusione di quelli non trasformati (previsti dall’allegato V del Reg. CE n° 11169/2011) con sede o unità locali in Veneto. Le disposizioni contenute nel Regolamento UE 1169/2011 sono obbligatorie dal 13 dicembre 2016 pertanto tutte le imprese interessate devono adeguare la loro etichetta alimentare. L'obbligo della dichiarazione nutrizionale non si applica alle microimprese sotto i 10 dipendenti e i 2 milioni di euro di fatturato annuo (Circolare del Ministero dello Sviluppo Economico e del Ministero della Salute del 16/11/2016). Resta salvo il fatto che oggi i consumatori sono sempre più attenti ai valori nutrizionali di ciò che acquistano e quindi l’etichetta nutrizionale diventa un valore aggiunto anche per i produttori artigianali.

Come fare

1. collegati al sito:

www.foodlabelcheck.eu e scegli il campo “vorrei registrarmi”

2. Compila con i tuoi dati.

A fine registrazione riceverai due e-mail con lo user e la password temporanea. FLC è accessibile gratuitamente per un periodo di prova di 24 ore dalla registrazione.
Scaduto tale termine l’utente sarà temporaneamente disattivato e riattivato solo dopo la sottoscrizione del contratto.

3. Inserisci gli ingredienti della ricetta:

  • Ricerca gli ingredienti nel database di FOOD LABEL CHECK, quindi seleziona gli ingredienti componenti la ricetta e inserisci le quantità impiegate per ogni ingrediente.
  • Sulla parte destra dello schermo compaiono i valori nutrizionali, che si aggiornano automaticamente procedendo con l’inserimento degli ingredienti. Alla fine della procedura di inserimento compare l’anteprima di bozza di etichetta.
  • Il programma è in grado di elaborare automaticamente:
    • i possibili claim nutrizionali ammessi
    • gli ingredienti (%) presenti
  • FOOD LABEL CHECK evidenzia in grassetto gli allergeni presenti e fornisce un rapporto dettagliato sulle fonti utilizzate e sui calcoli effettuati.
  • Un semaforo segnala lo stato della ricetta: in giallo verranno segnalati gli ingredienti e le ricette in revisione da parte del Team di FLC, in rosso quelli disattivati, in blu turchese quelli con modifiche nei calcoli dei valori nutrizionali effettuati al fine di migliorarne la precisione o di rimuovere deviazioni, infine in verde quelli attivi.

E in più….

Unioncamere del Veneto, anche grazie alla partnership con l’Università di Padova, offre due tipi di servizi accessori per la consulenza in materia di:

  • etichettatura dei prodotti alimentari: per ottenere le corrette informazioni in ambito giuridico-alimentare
  • tecnologia alimentare: qualora un ingrediente o un semilavorato non fosse presente nella banca dati messa a disposizione attraverso FLC è possibile richiederne l’inserimento compilando l’apposito modulo da inoltrare all’help desk allegando le schede tecniche degli eventuali ingredienti non presenti nella banca dati.

I costi

Il servizio di base (accesso per un anno alla piattaforma FLC e relativa assistenza amministrativa) prevede il pagamento di un canone annuo.

I servizi accessori sono disponibili, a pagamento, su richiesta dell’impresa.

 

Per informazioni sulle modalità e i costi di erogazione del servizio
contatta Unioncamere del Veneto